Writers Edition – Antoine de saint Exupéry

"The truth for a man, it's what makes him a man"

0
191
views

Prodotto acquistabile nel nostro sito demomi.com

ACQUISTA QUI

  • Antoine Marie Jean-Baptiste Roger, Vicomte de Saint Exupéry (1900 –1944) è stato uno scrittore francese e pioniere dell’aviazione.

    Antoine de saint Exupéry
    Antoine de saint Exupéry
  • Il suo immenso talento, coraggio e convinzione si sono intrecciati con la sua storia, le sue avventure, ispirazioni e visioni.
  • Saint-Exupéry è stato un pilota commerciale di successo prima della Seconda Guerra Mondiale. Con lo scoppio della guerra, si è arruolato con le Forze Armate dell’aeronautica francese fino all’armistizio della Francia con la Germania firmato nel 1940.
  • In seguito si è arruolato nella libera Forza Armata dell’aeronautica francese in Nord Africa. E’ scomparso durante la sua ultima missione nel Luglio del 1944.
  • E‘ ricordato soprattutto per la novella intitolata “Le Petit Prince”, che è la novella più tradotta al mondo.
Montblanc Writers Edition - Antoine de Saint-Exupéry
Montblanc Writers Edition – Antoine de Saint-Exupéry
Caratteristiche penna Montblanc Writers Edition Antoine de Saint-Exupéry
Caratteristiche penna Montblanc Writers Edition Antoine de Saint-Exupéry
  • Refills Montblanc Writers Edition Antoine de Saint-Exupéry
    Refills Montblanc Writers Edition Antoine de Saint-Exupéry

    L’offerta di inchiostri & refill accompagna il lancio degli strumenti da scrittura Saint Exupery, scrittore francese, poeta, aristocratico, giornalista e aviatore pioniere.

  • Il colore è ispirato al deserto al momento del tramonto
  • Un packaging speciale è stato realizzato con la rappresentazione dell’iconico aereo Caudron Simoun di Saint Exupéry, la mappa celeste e l’aviatore stesso.

Montblanc Writers Edition Antoine de Saint-Exupéry LIMITED EDITION 1931

LIMITED EDITION 1931 – Refills Montblanc Writers Edition Antoine de Saint-Exupéry
  • Cappuccio scheletrato: è la prima volta che viene realizzato un cappuccio scheletrato per uno strumento da scrittura della collezione Writers Editions in edizione limitata. Attraverso la finestra scheletrata, si può scrutare il pennino ricoperto in rutenio e la parte in oro massiccio Au750.
  • Effetto fotoluminiscente (“Superluminova” ) della parte superiore del cappuccio: questa è la prima volta che Montblanc utilizza questo materiale sulla parte superiore del cappuccio di uno strumento da scrittura, ispirato al capolavoro di Saint Exupéry intitolato “Night Flight”.
  • Pieno allineamento: al fine di dare continuità alle linee incise, è stato implementato un pieno allineamento del cappuccio con il corpo della penna (faccia pure riferimento al disegno tecnico riportato sul lato destro della slide)-
  • Speciale copertura vintage sul cappuccio e sul corpo della penna: il cappuccio metallico e il corpo della penna sono stati prima di tutto lucidati ed elegantemente zigrinati. Successivamente, vengono ricoperti in palladio. Infine, sono sottoposti ad un trattamento speciale di ossidazione a bassa pressione (LPO). Dopo questi 4 passaggi, ha luogo una speciale copertura dall’effetto vintage.
Refills Montblanc Writers Edition Antoine de Saint-Exupéry LIMITED EDITION 1931
Refills Montblanc Writers Edition Antoine de Saint-Exupéry LIMITED EDITION 1931

LO SCRITTORE

  • Saint-Exupéry lo scrittore
    Saint-Exupéry lo scrittore

    Nel 1926, Saint-Exupéry ha pubblicato la sua prima novella, “l’Aviateur” (l’aviatore), che ricevette il favore del pubblico. Nel 1929, Saint-Exupéry ha pubblicato una nuova opera dedicata alla narrazione dei suoi voli pionieristici per l’aereonautica militare francese, «Courrier sud» (Southern Mail).

  • Nel 1931 la pubblicazione dell’opera “Vol de nuit” (Volo di Notte) lo ha consacrato come una stella nascente nel panorama mondiale della letteratura. E’ stato il primo capolavoro di fama internazionale che gli ha consentito di vincere il premio Femina. La novella rispecchia la sua esperienza di pilota e direttore della compagnia aerea Aeroposta Argentina, sita in Argentina.
  • A seguito dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale, Saint-Exupéry è stato esiliato in Nord America. Nel bel mezzo di una rivoluzione personale e a causa della salute cagionevole, ha realizzato la bozza del capolavoro Le Petit Prince, incentrata su una tenera storia di solitudine, amicizia e amore, narrata con la voce di un giovane principe caduto sulla terra, destinata a diventare il libro più tradotto al mondo e votato il migliori libro del XX° secolo in Francia.

L’AVIATORE

  • Saint-Exupéry l'aviatore
    Saint-Exupéry l’aviatore

    Nel 1921, Saint-Exupéry ha iniziato il Servizio militare in qualità di soldato semplice, nel mentre frequentava lezioni private di volo e gli anni seguenti ha deciso di fare il passaggio dall’esercito francese all’aereonautica militare francese.

  • Dal 1926, Saint-Exupéry è diventato uno dei pionieri del volo postale internazionale, nel periodo in cui l’aeroplano era ancora poco attrezzato. Ha lavorato per l’aviazione postale nella tratta Toulouse – Dakar, diventando manager di scalo della compagnia aerea nel deserto del Sahara. Nel 1929, Saint-Exupéry è stato trasferito in Argentina, dove ha esplorato nuove rotte all’interno del Sud America, negoziato nuovi contratti e anche se occasionalmente ha continuato ad essere pilota aeropostale sempre alla ricerca di nuove missioni per rotte sempre più lontane.
  • Nell’Aprile del 1943, Saint-Exupéry ha iniziato a volare con la Libera Forza Armata dell’aeronautica francese. L’ultima missione di esplorazione assegnata a Saint-Exupéry è stata quella di raccogliere le informazioni dei movimenti delle truppe tedesche in Rhone Valley. Il 31 Luglio del 1944, è morto in un disarmato P-38, durante la sua nona missione assegnata da una base aerea in Corsica. Proprio a seguito del grande allarmismo dello squadrone dei compatrioti che lo hanno sempre ossequiato, non ha fatto ritorno, sparendo drammaticamente senza lasciare traccia.
  • Il Caudron Simoun fu un monoplano francese degli anni trenta. Usato come aeroplano postale da Air Bleu, stabilì il record delle lunghe percorrenze e fu usato anche come un veivolo di collegamento per l’Armée de l’Air durante il secondo conflitto mondiale.
  • Molti piloti francesi famosi degli anni trenta usarono il monoplano Simoun per raggiungere mete lontane. Uno di questi fu Saint-Exupéry che fece molti dei suoi voli con un Caudron C.630 Simoun, Serial Number 7042, con la registrazione francese F- ANRY: la ‘F‘ indicava la sua condizione di designatore internazionale rappresentante la Francia e il resto del nome derivava da ‘ANtoine de saint-exupéRY’.

SAINT EXUPERY’S DRAWING

  • Tutte le immagini del capolavoro “The Little Prince” sono semplici, ma eleganti e dipinte con gli acquerelli da Saint-Exupéry.Saint-Exupéry l'aviatore
  • Saint-Exupéry ha studiato architettura, ma ciò nonostante non può essere considerato un artista — status al quale fa ironica allusione nell’introduzione della sua novella. Molti dei suoi disegni sono dipinti sul lato sbagliato del foglio delicato, che era solito prescegliere.
  • Così come per le bozze dei suoi manoscritti, occasionalmente era solito regalare i
    suoi primi schizzi ai suoi più cari amici e colleghi; altri di questi sono stati ritrovati
    appallottolati sul pavimento nella cabina di pilotaggio nella quale stava volando quando è morto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here